Domenica allo stadio (in Ecuador). Quattro tifoserie nello stesso stadio…..

CRONACA DI UNA DOMENICA DI CALCIO AD AMBATO.

images   descarga

Oggi domenica 19 ottobre ho deciso di andare allo stadio con mio nipote Bruno. Eravamo nella cittá di Ambato (cittá di medie dimensioni dell’Ecuador)  dove si svolgevano due partite. La prima cominciava alle 11,30 “Técnico de Ambato – Macará” e la seconda alle 13,30 “Muschuc Runa – Liga de Quito”. Il primo incontro era un derby, visto che le due squadre sono della cittá di Ambato.

Siamo partiti da casa alle 11,00 per andare a comprare i biglietti all’esterno dello stadio. Giunti in pieno centro storico, siamo passati per l’hotel principale della cittá dove all’esterno si trovava il bus della squadra della Liga de Quito (che giocava alle 13,30). Qui un modesto numero di tifosi della Liga attendevano l’uscita dei loro beniamini per sostenerli e salutarli. Tutto si svolgeva sotto la sorveglianza di 4 poliziotti che proteggevano il bus e la squadra degli ospiti, Immaginate in Italia il bus della squadra ospite sostare per un’ora in pieno centro storico senza scorta. I tifosi locali, nella maggioranza dei casi, cosa farebbero? Cosa succederebbe senza la minima presenza di un servizio d’ordine?

Una volta salutati i giocatori della Liga de Quito, siamo andati allo stadio e abbiamo comprati i biglietti per l’entrata. La prima partita, il derby per intenderci, era giá cominciata. Dopo un breve giro, abbiamo deciso di entrare alle 12,30. Il settore a noi designato era di fronte alla tribuna del modesto stadio.

Una volta entrati la seconda sorpresa.

All’interno dello stadio c’erano 4 tifoserie che guardavano la stessa partita. Nelle due curve opposte c’era la tifoseria del Macará e quella del Técnico di Ambato. Poi c’eravamo noi della Liga de Quito (settore Distinti) e di fronte la tifoseria del Muschuc Runa (settore Tribuna).

Immaginiamo in uno stadio italiano, mentre si sta svolgendo un qualsiasi derby di provincia, veder giungere altre due tifoserie avversarie posizionarsi nei loro settori senza nessuna scorta. Una situazione impensabile.

Terminata la prima partita con il risultato Técnico de Ambato 3 – Macará 0 pensavo che lo stadio si svuotasse e rimanessero solo le altre due tifoserie giunte successivamente (la nostra e quella del Muschuc Runa). Non é stato cosi.

Fino al termine dell’incontro le 4 tifoserie hanno continuato a cantare per un’ora e mezza ancora. Terminata la partita, con un pareggio Muschuc Runa 1 – Liga de Quito 1, si sono aperti i cancelli e tutti insieme, senza alcun pericolo, ci siamo ritrovati all’esterno dello stadio.

Le 4 tifoserie che si mescolavano senza nessuna paura e tensione.

Ambato, 19 ottobre 2014

Informazioni su QUITO LATINO

Notizie dall'Ecuador e dall'America Latina
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...