Due anni fa la chiusura definitiva dei casinò e delle sale da gioco in Ecuador.

Due anni fa la chiusura definitiva dei casinò e delle sale da gioco in Ecuador.

download 

Era il 7 maggio 2011 quando il popolo fu chiamato, attraverso un referendum popolare, ad esprimersi su 10 quesiti referendari. Tra queste dieci domande c’era la domanda numero 7 che recitava cosi:

“Lei, è d’accordo che nel paese si vietino gli affari con il gioco d’azzardo, con i casinò e le sale da gioco?” . A questa domanda il popolo ecuadoriano manifestò chiaramente la sua contrarietà. Il 45,77% votò SI e il 41,68% votò NO.

Si dovette attendere quasi un anno per la chiusura definitiva delle sale da gioco, che avvenne il 16 marzo 2012.

In quel giorno chiusero gli ultimi 8 casinò della città di Quito appartenenti al gruppo Franco – Austriaco “MONTECARLO” e al gruppo spagnolo “CIRSA”. All’indomani della chiusura dei casinò non si registrò nessun disagio e nessun disturbo. La vita continuò a scorrere normalmente.

Il Presidente Correa dichiarò :” L’Ecuador dev’essere un paese libero dal gioco d’azzardo”. E cosi fu.

Informazioni su QUITO LATINO

Notizie dall'Ecuador e dall'America Latina
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...