Evo Morales a Quito_ 23 luglio 2013

Intervento di Evo Morales e Rafael Correa in data 23 luglio a Quito. Incontro bilaterale tra l’Ecuador e la Bolivia.

“Ringrazio al fratello Presidente Rafael Correa, al Ministro degli Esteri dell’Ecuador, ai signori ambasciatori, a tutti gli invitati speciali e un saluto fraterno ai miei fratelli indigeni dell’Ecuador. A tutti grazie. 

Evo Morales a Quito

Evo Morales a Quito

EVO MORALES PRESIDENTE DELLO STATO PLURINAZIONALE DELLA BOLIVIA

“…..realmente, compagni e compagne, non si può comprendere come il governo degli Stati Uniti controlli mediante lo spionaggio i proprio alleati. Risulta comprensibile che spii Rafael Correa, Evo Morales, Maduro, Ortega, però come si può concepire lo spionaggio dei suoi alleati europei; per non parlare di quelli latinoamericani come Colombia, Peru e Messico. Gli Stati Uniti spiano anche loro.

Sappiamo benissimo come gli USA, negli ultimi anni abbiano cercato argomenti non solo per controllare i paesi se non anche per invaderli.

Io mi domando ancora oggi : a cosa serve la NATO? perché ancora esiste la Nato?. Lo sappiamo benissimo quando e perché è nata, cioè per contrastare l’avanzata dei paesi comunisti e socialisti. Oggi invece serve ad invadere e dominare altri paesi per usufruire delle risorse naturali.

Per questo motivo fratelli e sorelle, dobbiamo avere maggiore coscienza politica non solo per la nostra Democrazia o per i nostri principi, se non per la difesa delle nostre risorse naturali.

Oggi che i paesi più industrializzati del pianeta non saccheggiano più le nostre risorse naturali vivono delle crisi finanziarie; probabilmente se avessero continuato a rubare oggi non avrebbero sofferto queste crisi finanziarie. Io non sono un’economista, non me ne intendo molto di economia però stiamo vedendo bene quello che sta passando in Europa”

Evo Morales a Quito

Evo Morales a Quito

RAFAEL CORREA PRESIDENTE DELL’ECUADOR

E. Morales e R. Correa

E. Morales e R. Correa

“…..non ci dobbiamo sbagliare, gli Stati Uniti hanno un potere che non rappresenta più nessuno a livello popolare però detengono ancora un immenso potere economico, mediatico, internazionale ed ora emerge il nuovo controllo che mettono in campo cioè lo spionaggio. Uno spionaggio a livello nazionale voluto e finanziato da alcuni settori della destra ed estrema destra americana. Questi poteri sono sempre lì, aspettano che noi commettiamo un errore. Come ha detto Evo Morales, dobbiamo essere sempre coscienti nel non commettere nessun errore.

Certo siamo esseri umani e possiamo sbagliarci però noi ad un presidente come Evo Morales, un presidente della Nuestra América non lo tradiremo mai.

Abbiamo bisogno dell’appoggio delle organizzazioni sociali perché queste organizzazioni insieme al potere popolare possono davvero confrontarsi contro il potere dominante di cui prima vi parlavo.

Però c’è sempre il pericolo, la destra si oppone, le oligarchie si oppongono. Anche loro hanno le loro organizzazioni sociali, in funzione del proprio status quo, del proprio interesse ma loro non sanno nulla della revolucion ciudadana, della partecipazione popolare.

Non dobbiamo cadere nell’errore.

Molte volte ci sono infiltrati nelle organizzazioni sociali in funzione reazionaria e molte volte per gli errori delle nostre organizzazioni sociali. Non dobbiamo cadere nel rischio di mettere in pericolo il nostro processo.

DSCF2717     DSCF2786

DSCF2731     Morales      DSCF2727         DSCF2758

DSCF2770       66745_543305332395952_597546437_n

Advertisements

Informazioni su QUITO LATINO

Notizie dall'Ecuador e dall'America Latina
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Evo Morales a Quito_ 23 luglio 2013

  1. Pingback: (VIDEO) Evo Morales a Quito |

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...