Non è questione di età, bensì di spessore umano. Il caso del Presidente dell’Uruguay Pepito Mujica….

Non è questione di età, bensì di spessore umano.

di Davide Matrone

José Pepito Mujica Presidente dell'Uruguay

José Pepito Mujica Presidente dell’Uruguay

Non voglio fare commenti sul disastro politico italiano all’indomani dei risultati della scorsa settimana.

Il vincitore è il movimento 5 stelle, che ha raccolto l’insoddisfazione e la rabbia di una parte del popolo italiano che non vede via d’uscita al fallimento dell’attuale classe dirigente (politica e imprenditoriale).

Grillo e i grillini gridano ai 4 venti lo svecchiamento della classe politica italiana, la riduzione degli stipendi e dei privilegi dei parlamentari ed altro ancora. Non voglio entrare nel merito del fenomeno Grillo (che a me non piace). Vorrei invece portarvi qui in sud america dove c’è chi, senza essere stato mandato a fanculo in molte piazza, ha ridotto il suo stipendio del 90% pur essendo vecchietto e politico da decenni.

Chi è costui? Ve lo presento, si chiama José Alberto Mujica Cordano, per tutti Pepe o Pepito che è l’attuale Presidente della Repubblica dell’Uruguay.

https://www.youtube.com/watch?v=TBXNcQrqUoo

(Discorso durante il RIO 20 in Brasile lo scorso giugno 2012 – DA VEDERE è con sottotitoli in italiano.)

Pepito Mujica, classe 1935 (78 anni e portati bene) è dal marzo del 2010 il Presidente dell’Uruguay, dopo la vittoria con il 53% dei voti, contro lo sfidante liberale Luis Alberto Lacalle.

L’Uruguay, piccolo paese del sud america schiacciato dalle due grandi potenze del continente, Brasile e Argentina, conta oggi una popolazione di oltre 3 milioni di abitanti di cui il 40% ha origini italiane. Qui, nel XIX secolo ci venne anche Giuseppe Garibaldi, dove nel 1843 formò una delle più gloriose Legioni Italiane per la conquista dell’indipendenza del paese latinoamericano.

Oggi il paese, come del resto l’intero continente, registra dati in crescita in molti settori. I dati del 2012 ci parlano di una crescita reale del PIL del + 4.8% (fonte Banca Interamericana dello sviluppo e The Economist Intelligence Unit Limited), e degli aumenti dei consumi privati del + 4.4%.

Pepito, al governo da circa 2 anni, è stato un ex guerrigliero del gruppo di sinistra dei TUPAMAROS ai tempi della dittatura degli anni ’70, quando nell’intero continente i sanguinari regimi militari torturavano e uccidevano migliaia di persone con l’appoggio dell’occidente. Anche Pepito ha conosciuto le torture delle galere uruguaiane. E’ stato in carcere per ben 4 volte (per due volte è scappato) per un totale di 11 anni.

Intervista a José “Pepe” Mijica

Oggi, è il Presidente più povero del mondo.

Parte del discorso tradotto in italiano.

“Risponde a un modo di vedere il mondo, che non è una mia invenzione. Basta leggere Seneca che diceva:”povero non è colui che ha poco, povero è colui che desidera molto”, perché passa la sua vita desiderando e non vivendo. Non faccio un’apologia della miseria, no. Faccio un’apologia della semplicità, di dare importanza alle cose fondamentali della vita. ….Avere il tempo di fare quello che ci piace fare e non vivere per lavorare e pagare le rate delle tasse, e avere un lavoro che non basta ed è meglio averne un altro e lavorare 14 ore se è possibile e non avere il tempo di stare coi propri figli, con la propria sposa, con i propri amici. No, questa non è vita.”

Mujica ha destinato il 90% del suo salario, cioè 9 mila euro al mese, ad associazioni benefiche. Guadagna e sostiene la sua famiglia con i 900 euro mensili. Oggi vive in una fattoria, di proprietà di sua moglie. L’unica proprietà materiale è un vecchio maggiolino e alcuni cani che l’ho accompagnano durante le sue ore trascorse nella sua terra.

In Uruguay l’esempio è venuto dalla figura più rappresentativa del paese.

Non è stato mandato a quel paese da nessun comico. Non è stato sbeffeggiato dal suo popolo nelle piazze di Montevideo, Rivera, Colonia o di San José, tanto per citarne alcune. Eppure Pepito è una delle figure più longeve del panorama politico uruguaiano, è un vecchio volpone come si direbbe dalle nostre parti. Non è un giovane eppure ha capito che essere al potere vuol dire stare al servizio del popolo.

Forse se il Sud america vive una stagione di avanzamento e l’Europa invece un periodo di crisi politica – sociale e culturale, lo si vede anche dal comportamento dei suoi Presidenti, che come si sa sono l’espressione del proprio popolo.

Informazioni su QUITO LATINO

Notizie dall'Ecuador e dall'America Latina
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Non è questione di età, bensì di spessore umano. Il caso del Presidente dell’Uruguay Pepito Mujica….

  1. Il suo discorso sulla essenziale funzione educativa della madre e per questo della necessità di un suo sostegno e riconoscimento da parte della comunità degli stati e semplicemente fantastico e profetico!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...